Feeds:
Articoli
Commenti

Nella tradizionale castagnata del “Vecchio Scarpone” del CAI di Vaprio d’Adda alla baita Confino sono stati festeggiati i 90 anni  di Sandro!!!!!

DSCN5268.JPG

Tantissimi auguri anche da noi GitantiGioiosi che non potevamo certo mancare alla festa…..

DSCN5272

Mi sono immediatamente iscritto per avere anch’io un festeggiamento analogo nel 2037 (spero…)

Maglietta con le firme di tutti gli amici, un attimo di commozione….

DSCN5276.JPG

Bella festa, tantissima allegria, grande pranzo con polenta, lenticchie, salamini, costine, formaggi, torta e ovviamente le caldarroste……

DSCN5277.JPG

Doveroso il ringraziamento a tutti i  volontari della commissione baita con tutta quella gente a mangiare!!!!!

DSCN5258.JPG

Giornata splendida e calda, non sembrava proprio di essere alla metà di Ottobre…… Meglio di così……

Guarda le altre foto della festa QUI

Annunci

Arrivati all’attacco della ferrata dell’Ocone, sul sentiero verso la passata, eravamo troppo

DSCN5236.JPG

stanchi….. sosta al sole, panino, pennica e ritorno indietro per la lunga sterrata che dal convento sale alla forcella

DSCN5242.JPG

e che passando proprio sotto l’inizio del sentiero per il monte Tesoro ci ha obbligati a salire al sacrario….. il bar degli alpini era chiuso ma un selfie è sempre obbligatorio….. l’entusiasmo della gioventù.

Rinnovati i cartelli in zona, nuovo questo sopra ( un Linzone non via valcava??) ma almeno il numero si poteva mettere.

itinerario

Gyarda le foto della gita QUI

Sempre in giro Renato e soci

laghi deleguaggio 9.png

Gcuarda il report e le foto di Renato QUI

Giornata splendida, con un po’ di vento freddo sul versante di Cà San Marco

DSCN5219.JPG

ma sottovento addirittura calda per la stagione…. certo l’acqua cristallina non invitava al bagno. Parecchia gente sul sentiero e tantissime macchine di escursionisti gastronomici ai piani dell’Avaro.

Una bella sorpresa la baita alta sul 109 (poco prima della confluenza con il 101) aperta e dotata di tutto per un bivacco di emergenza… addirittura il registro delle visite e una confezione di spaghetti…. posti civili in alta val Brembana!!!!

Esposta a est, con vista splendida sull’alpeggio…. ideale per una vacanza di meditazione.

 

laghi di ponteranica

Non poteva che finire a tavola….. gnocchetti allo strachitunt, stracotto d’asino con polenta,

iIpranzoMG_20171007_141256.jpg

dolce etc. etc….. tutto buono anzi ottimo.

Guarda le altre foto della gita QUI

In vetta un simpaticissimo gruppo di escursionisti Bergamaschi assolutamente da DSCN5169.JPG

immortalare per le cronache  di questo autunno così soleggiato.

DSCN5171

Ovviamente anche noi della bassa non potevamo che arrampicarci sull’arcangelo trifronte.

DSCN5174.JPGArrivato in vetta anche un serissimo turista tedesco (<===molto meno espansivo del nostro) dotato oltre che di carte e satellitari vari anche di una enorme insalatiera di maccheroni,,,, è arrivato dal passo di Porcile ed è ritornato da lì, probabilmente sta facendo la traversata delle alpi in solitaria….

DSCN5175.JPG

Il fascino dell’angelo è quello di farsi scalare senza che nessun vigile ti dia la multa, abbiamo immediatamente approfittato.

Giornata molto fortunata per il meteo ottimo,  panorami splendidi dalla vetta, salita in un severo anfiteatro di rocce di verrucano lombardoDSCN5164.JPG con una baita alta di notevole architettura alpina (quella al bivio fra il 201 e la traccia per la vetta).

web Screenshot from 2017-10-05 16-49-14.png

 

Guarda tutte le foto QUI

Occasione imperdibile per la cultura dell’escursionista…..

bologna 2017-10-05 13-20-05.png

Non solo monti, valli, ruscelli, cime innevate, fossi, prati verdissimi, baite……

Clicca sull’immagine per andare al volantino completo

Ritorno su monte Alben (questa volta con partenza da Cornalba invece che dal passo di Zambla) trascinato (strascinato,,,, spinto e tirato) da Renato e dagli altri amici.

IMG_20170927_123640.jpg

Grandissima soddisfazione e una vera faticaccia.

DSCN5153.JPGIl tratto dal passo della Forca alla vetta è ovviamente il più divertente con tutti i salti fra le roccette ma purtroppo abbiamo impiegato ben più dei 30′ del cartello; nuvole basse e nebbietta hanno impedito di godere del panorama e anche la gradita sosta alla baita del Giovanni è stata interrotta da una pioggerellina fastidiosa (per fortuna è durata poco) che ci ha indotti a scendere di corsa

 

I numeri sono i seguenti:

Screenshot_20170927-194000.png

Guarda tutte le altre foto QUI

Il report di Renato QUI